Connect with us

Coolture

Che fai sto weekend? (28/2-1/3)

Di Bruno Cortona – Sembrava arrivata la primavera, e invece anche questo weekend non potremmo stare in giro all’aria aperta a bivaccare come ci piace tanto. Motivo in più per essere informati sui posti dove chiudersi mentre fuori piove e tira vento.

VENERDI’

The Bloody Beetroots @Spazio 900 (Piazza Guglielmo Marconi, 26) – 18 € (solo prevendita)

Dopo il secondo posto a Sanremo insieme a Raphael Gualazzi, e dopo le collaborazioni con nomi del calibro di Paul Mc Cartney e Chemical Brothers, arriva all’Eur ad un prezzo abbastanza modico. E con la pioggia fuori i balconi coperti di “Spazio” sono perfetti.

Lucy + Giorgio Gigli @Goa (Via Libetta, 13)

Ancora serata Anarchy al Goa, due artisti italiani che sono il nostro orgoglio fuori dalla patria. Se trovate troppa fila dai Bloody Beetroots potrebbe uscire una serata carina, e soprattutto, vista la nicchia dei dj, il locale potrebbe essere vivibile e “ballabile”.

Kangding Ray @Brancaleone (Via Levanna, 13)

Se lo sentite in studio sembra troppo dispersivo e distorto, ma live è da Boiler Room. Il classico che ti fa sballare anche se hai bevuto solo aranciata tutta la sera. Sconsigliato per gli amanti dell’happy electro o per chi vuole una serata soft.

Eats Everything @Lanificio 159 (Via di Pietralata, 159) – 10 €

Anche lui ha suonato nella Boiler Room, ma siamo su due pianeti diversi. Ecco se volete la serata soft potete andare qui. L’artista di Bristol è molto cool, come la sua musica. Musica felice, minimal da sorrisi. Serata cheap e divertente, e poi lui è troppo simpatico.

Point G @Rashomon (Via degli argonauti, 16) – 6 €

Il Rashomon come al solito propone buona musica, ma un po’ troppo da after, cioè da ascoltare dalle 6 di mattina in poi. Anche l’atmosfera è molto da after. I Point G sono interessanti e molto sperimentali, a cominciare dal nome. Insomma se volete un after a 8 euro andate al locale che prende il nome dal film di Kurosawa.

Lino Patruno “Broadway e Harlem Jazz” @Cotton Club (Via Bellinzona, 2)

Il bianco di Broadway  e il nero di Harlem, il tutto negli anni ’20. A Balduina un’altra serata perfetta per gli appassionati del genere. Purtroppo forse l’età media è un po’ alta, soprattutto in quest’occasione, ma proprio per questo può riservare grandi sorprese.

Meganoidi @Rising Love (Via delle Concie, 14) – 10 €

“Zeta reticoli of my miiiind”. Serata ricordi. Serata romantica. Serata fica, se eravate comunisti al liceo o lo siete ancora oggi andate assolutamente.

Mattia Cigalini Trio @Casa del Jazz (Viale di Porta Ardeatina, 55) – 10 €

Cigalini non ha ancora 25 anni, e sa suonare come i mostri sacri del Jazz. Fra qualche anno i concerti costeranno 200 euro, quindi se per caso avevate pensato a questo weekend per fare una cosa diversa dai soliti cocktail, parcheggio, buttafuori, musica ridondante, è il momento giusto.

Babyshambles @Atlantico (Viale dell’Oceano Atlantico, 271) – 27 €

Per chi non lo sapesse, i Babyshambles sono la band di Pete Doherty, anche per questo è la serata più cara del weekend, un vero concerto british. Musicalmente un mix tra Oasis e Arctic Monkeys.

Freakshow @Forte Prenestino (Via Federico Delpino) – 5 €

Una serata, anzi una giornata pazzesca. All’insegna dell’electro swing il Forte si tinge di colori meno tenebrosi del solito. Il pomeriggio è pieno di bambini, la sera di bambini cresciuti, ma non troppo. Se siete up stasera andate per forza lì.

 Carnival Live @Nurbar (Via del teatro Valle, 19) – 10 €

Una serata alternativa, semplice, in un posto sempre eterogeneo, anche se troppo spesso intasato di turisti. Serata revival e commerciale dalle 23, ovviamente tutti mascherati.

Le Roboterie Carnival @Muzak (Via di Monte Testaccio, 38) – 3 €

Le classiche serate a Testaccio, condite dal carnevale, sono sempre irripetibili, soprattutto se venite da un’osteria col vino buono.

Testaintasca @Circolo degli artisti (Via Casilina Vecchia, 42) – 5 €

Un quartetto di musica rock romana molto divertente e ballabile. Per una serata low profile ma manco troppo, andate.

Closing Party @Dread Lion (Via dello Scalo di San Lorenzo, 77) – GRATUITO

Stavolta il Dread Lion chiude davvero, quindi bisogna finire i fusti e le bottiglie…si preannuncia una guerra

Carnival Dancehall Party @Big Bang (Via di Monte Testaccio, 22) – GRATUITO

Una serata tra fischietti e trombette, anche maschere e come al solito al Big Bang un’atmosfera da centro sociale dei bei tempi.

The Tuffest @Tube Studio Roma (Viale Gottardo, 159) – 5 €

Dancehall vecchio stile, solo gente con rasta e scarpe larghe.

SABATO

Tommaso di Giulio e Margherita Vicario @Circolo degli artisti (Via Casilina Vecchia, 42) – 5 €

Si finisce e si inizia con il Circolo degli Artisti. Due giovani e bravi artisti romani, tra folk e rock, tra pop e ballate. Una serata in cui stare seduti ad ascoltare e perchè no, alzarsi e ballare. Se non ci riuscite dopo c’è il dj set.

Wild Carnival Party @Le Mura (Via di Porta Labicana, 24) – GRATIS

Solo revival per questa serata gratuita in maschera, pieno stile San Lorenzo.

Dj Khalab Fuck Normality @30 Formiche (Via del Mandrione, 3) – 3 €

Un locale forse unico a Roma, che ti catapulta nei locali più underground di Berlino. La serata è una fusion tra musiche diverse, e se spiove una passeggiata al Pigneto è sempre piacevole, solo per il fatto che è l’unico posto pedonale che non sta in centro.

KG Man @Rising Love (Via delle Conce, 14)

Serata reggae al Rising Love, che contando la selezione che fa sugli artisti ci proporrà sicuro qualcosa che tecnicamente va oltre le classiche dancehall.

Black Carnival @The One (Piazza Guglielmo Marconi) – 15 € (donne gratuite se mascherate)

Un locale fichetto con un tema fichetto, tutti in nero mascherati per carnevale. Ci si aspetta una serata da Hogan e Jeckerson.

 Rise Up @Zoobar (Via Bencivenga, 1) – 7 €

Tutti mascherati da animali, per una serata reggae con toni psichedelici ed elettronici.

Jah Station Soundsystem @Acrobax (Via della Vasca Navale, 6) – 5 €

Una serata giamaicana all’Acrobax, one loveee one loveee.

Audiofly @Goa (Via Libetta, 13) – 15 €

Come sempre la serata Nozoo del Goa regala grandi artisti, però dovete sempre e comunque stare attenti ai buttafuori.

Mark Broom @Rebel Warehouse (Via Sambuca Pistoiese) – 15 €

La techno inglese va in scena al Rebel, serata per ribelli veri. Musica da camicia di forza.

Milena Angelè Trio Live @28DiVino Jazz (Via Mirandola, 21) – 15 €

Un bellissimo trio jazz, con un sassofono al centro del sound (sempre più raro di questi tempi). Da non perdere per gli amanti del genere.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

Le migliori terme gratuite vicino Roma

Coolture

Arriva l’Osvego Gelato, il gelato dei Gentilini

Senza categoria

Connect