Connect with us

Coolture

Che fai sto weekend?
(25/04-26/04)

Di Bruno Cortona – Come la scorsa settimana molta gente è fuori Roma, col ponte lungo e questo clima l’occasione è troppo ghiotta. Ma qualcosa a Roma c’è, e il fatto che sia tutto mezzo vuoto a volte è molto meglio. Per esempio riapre lo storico Rialto, oppure suonano Adam Bayer e Mathias Kaden, è come se suonassero alla vostra festa privata. Un weekend che, se siete a Roma, non potete perdervi. Il sogno di ognuno, il fine settimana romano senza i romani, con l’ambizione di incontrare anche i parecchi stranieri che saranno nella capitale per la canonizzazione dei Papi, bisogna avere la fortuna di beccare i meno “cattolici”.

VENERDI’

Adam Bayer @Goa (Via Libetta, 13) – 20 €

Sentite questa serata che Bayer ha regalato ad Amsterdam l’anno scorso, qualsiasi parte del set vi capiti potete capire benissimo quanto questo artista vi trasporta proprio da un’altra parte. Il fatto che Roma sia vuota potrebbe far nascere una serata epica, col Goa non pieno zeppo di gente come sempre.

The Advent + Lory D @Rashomon (Via degli Argonauti, 16) – 18 €

I primi fanno un po’ di musica tipo videogiochi anni ’90, i secondi tanta roba.

Giorgio Cuscito @Cotton Club (Via Bellinzona, 2) – 15 €

Il jazz della band di Cuscito nella “Swing Night” del Cotton. L’artista ripercorrerà tutta la storia del jazz durante una serata tranquilla che a 15 euro è regalata.

Rialto Ri-start @RialtoSantambrogio (Via Sant’Ambrogio, 4) – Sottoscrizione

Da quel lontano e infausto giorno di marzo del 2009 in cui lo chiusero sono passati 5 anni. Adesso Rialto esiste di nuovo, e venerdì si inaugura. Era uno dei centri sociali più belli e meglio frequentati di Roma, sia per la location in pieno centro sia per la musica sempre di ottimo livello. Siamo certi che tornerà ancora meglio, serata da non perdere, di quelle che vanno sui giornali il giorno dopo.

Mad Professor feat. Joe Ariwa @Locanda Atlantide (Via dei Lucani, 22b)

E’ il pupillo di Lee “Scratch” Perry, e questo basta a rendere l’idea del livello tecnico-artistico di suoni digitali per una dub da urlo.

Stiv Hey @Brancaleone (Via Levanna, 13) – 8 €

Techno pesantissima per il classico venerdì da safari del Branca

Smash! @Circolo degli illuminati (Via Libetta, 3) – 5 €

Selezioni indie, rock, wave, house e disco. Un po’ di tutto, forse un po’ troppo.

Slowtorch + Sativa Root @Sister Noise (Via dei Magazzini generali, 4b) – 6 €

Se volete tagliarvi le vene questa è la serata giusta.

Peine Perdue @Forte Fanfulla (Via F. da Lodi, 5) – Tessera Arci

Electro pop parigina molto sfiziosa, interessante sarà anche il pubblico (soprattutto quello femminile).

Mendoza @Vicious (Via A.Grandi, 7a) – 10 €

Il Vicious è piccolo, ma per questo tipo di psichedelia è molto meglio. Non bisogna muoversi troppo.

Metamorfosi @Zoobar (Via Bencivenga, 1) – 5 €

Un po’ di tutto, tutto elettronico, per una location che non tradisce mai.

SABATO

Mathias Kaden @Goa (Via Libetta, 13) – 12 €

Lo conoscete benissimo, e se non lo conoscete guardate che ha creato al Time Warp.

Lee Scratch Perry @Rising Love (Via delle Conce, 10) – 10 €

Semplicemente l’inventore del dub. Se Roma non fosse una città di ignoranti musicali riempirebbe lo stadio Olimpico.

99 Posse @Orion (Viale Kennedy, 52) – 11,50 €

Tornano gli idoli di un’epoca, con il nuovo disco Curre Curre Guagliò 2.0, per gli amanti una serata da non perdere.

No More @Vicious (Via A. Grandi , 7a) – 15 € (gratis entro le 23:30)

35 anni di carriera per questo gruppo new wave post punk, musica sperimentale da sentire a bassavoce ma anche da ballare.

Rialto Ri-Start @RialtoSantambrogio (Via Sant’Ambrogio, 4) – Sottoscrizione

E che pensavate che finiva venerdì? Tre giorni di festa assoluta

Motel @Lanificio159 (Via di Pietralata, 159a) – 7 €

Attenzione perchè il Lanificio sta diventando uno dei locali con la migliore musica di Roma.

Ex-Otago + Twin Room @Circolo degli Artisti (Via Casilina Vecchia, 42) – 8 €

Indie pop made in Italy, niente male.

Rock’n’Roll Robot @Le Musa (Via di Porta Labicana, 24) – Gratis con tessera

Selezione anni ’80, serata tranquilla dietro San Lorenzo.

Intimismi di Io non sono Bogte @La Calzoleria (Via Prenestina, 28) – Gratis con tessera

Rock pop italiano, il locale forse è un po’ troppo piccolo per un concerto del genere ma la musica merita.

Mainstreaming 2.0 @Fusolab (Viale della Bella Villa, 94) – 5 €

Bella musica ma un po’ troppo depressa.

 

 

 

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect