Connect with us

Junk

#freethenipple La campagna per il topless libero (FOTO)

Di Fruttuoso Merlin – Libera il capezzolo, letteralmente. La campagna è di quelle social, da Twitter a Facebook, da Pinterest a Weibo (il facebook cinese). Prima era solo per promuovere il film documentario, “Free the Nipple”, che indica quanto è strano e folle che si censurano i capezzoli più di quanto si censura la violenza. Adesso la campagna si è trasformata in un vero e proprio movimento femminista, con l’ashtag #freethenipple che le donne di ogni età usano per esprimere la loro idea di libertà di nudo contro la censura di Instagram (nelle scorse settimane le foto a seno nudo di Rihanna erano state censurate dal social). L’ultima a unirsi alla battaglia online per il topless libero femminile è Scout Willis, la figlia 22enne di Demi Moore e Bruce Willis. La ragazza ha postato su Twitter alcune immagini che la ritraggono a seno nudo mentre cammina, e fa la spesa, per le strade di New York. La ragazza si unisce a decine di utenti che su Twitter e Instagram partecipano alla protesta pubblicando immagini accompagnate dall’hashtag #freethenipples. E la maglietta con lo slogan della campagna è già diventata un cult anche tra le celebrità.

083013388-925a1123-c279-4d9f-b25d-0c44267ddd87

 

free the nipple

083013875-4208380a-3c2d-4a00-bcb7-26aeefc9b1150034083013826-950196c7-e100-483a-b6c4-4e29dbcfe3f2

 

 

BloxL1uCAAAFP3-

 

Bfwjt5WIMAEQrYw

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Connect