Connect with us

Junk

#freethenipple La campagna per il topless libero (FOTO)

Di Fruttuoso Merlin – Libera il capezzolo, letteralmente. La campagna è di quelle social, da Twitter a Facebook, da Pinterest a Weibo (il facebook cinese). Prima era solo per promuovere il film documentario, “Free the Nipple”, che indica quanto è strano e folle che si censurano i capezzoli più di quanto si censura la violenza. Adesso la campagna si è trasformata in un vero e proprio movimento femminista, con l’ashtag #freethenipple che le donne di ogni età usano per esprimere la loro idea di libertà di nudo contro la censura di Instagram (nelle scorse settimane le foto a seno nudo di Rihanna erano state censurate dal social). L’ultima a unirsi alla battaglia online per il topless libero femminile è Scout Willis, la figlia 22enne di Demi Moore e Bruce Willis. La ragazza ha postato su Twitter alcune immagini che la ritraggono a seno nudo mentre cammina, e fa la spesa, per le strade di New York. La ragazza si unisce a decine di utenti che su Twitter e Instagram partecipano alla protesta pubblicando immagini accompagnate dall’hashtag #freethenipples. E la maglietta con lo slogan della campagna è già diventata un cult anche tra le celebrità.

083013388-925a1123-c279-4d9f-b25d-0c44267ddd87

 

free the nipple

083013875-4208380a-3c2d-4a00-bcb7-26aeefc9b1150034083013826-950196c7-e100-483a-b6c4-4e29dbcfe3f2

 

 

BloxL1uCAAAFP3-

 

Bfwjt5WIMAEQrYw

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

Le migliori terme gratuite vicino Roma

Coolture

15 anni fa usciva Tre Metri sopra il Cielo

Coolture

Connect