Coolture

Fight Club 2, Palahniuk ha deciso

Fight Club 2, Palahniuk ha deciso

La prima regola del Fight Club è che non si parla del Fight Club. Questo lo slogan, la frase simbolo del libro che ha cambiato gli anni ’90. Tyler Durden torna dopo quasi vent’anni. Chuck Palahniuk sta infatti scrivendo il sequel del romanzo schizo-trip sulla virilità contemporanea che ha ispirato gli adolescenti di tutto il mondo a scazzottare in nome dell’anarchia. “Fight Club 2” uscirà a maggio 2015, ma in forma di graphic novel, un fumetto diviso in dieci parti, illustrato da Cameron Stewart e pubblicato da “Dark Horse Comics”. Palahnuik aveva bisogno di un approccio “fumettaro” per “sistemare alcuni dei momenti più assurdamente comici” della trama.

E’ stato l’autore stesso a darne accidentalmente notizia, infrangendo proprio la famosa regola del “Fight Club”, rivelando che il momento che tutti i nati negli anni ’80 aspettavano è arrivato. La storia avrà dei flashback ma sarà ambientata dieci anni dopo la fine del primo libro, quando Tyler Durden ha un figlio con la problematica Marla Singer. Il ragazzino si chiama Junior, ha 9 anni, e con lui Tyler si ritrova a fare gli stessi errori di suo padre.

Il primo romanzo era fortemente invettivo, si ribellava contro la figura paterna. Adesso la prospettiva cambia, il padre a questo giro è lui, Tyler Durden, ancora alle prese con il progetto “Mayhem”. Del secondo film nulla si sa. Chuck Palahniuk e il regista David Fincher si rivelarono un duo fantastico, realizzando un film cult degli anni Novanta. Raramente Hollywood ignora l’opportunità finanziaria di un sequel.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.