Classifiche

Le 10 migliori gelaterie di Roma

Le 10 migliori gelaterie di Roma

Di Bruno Cortona e Marcello Rubini – Il nostro articolo sulle peggiori gelaterie di Roma ha fatto centro. C’è chi ha capito e ci ha apprezzato, e chi invece ci ha attaccato e criticato (anche duramente). Oggi invitiamo i nostri detrattori a prendersi un gelato di qualità. Così forse anche loro capiranno cosa vuol dire mangiare un buon gelato. Ecco le 10 migliori gelaterie di Roma:

10. Fatamorgana – Varie sedi

fatamorgana

 Un classico. Tantissimi gusti e abbinamenti particolari di frutta. Anche le creme sono di livello altissimo, l’unica pecca la grandezza del gelato, devi prenderne due per essere soddisfatto.

9. Gelataccio – Via dei Volsci, 50

gelataccio

Dopo pochi mesi che aveva aperto era diventato già “il gelataio di San Lorenzo”. In zona mancava un punto di riferimento del gelato, adesso c’è. Grazie alla Nocciola del Cimino, il Pistacchio 100% Bronte e la Ricotta all’anice anche se è giovane si è inserito prepotentemente nella top ten.

8. Al settimo gelo – Via Vodice, 21/A

tn_Settimo Gelo 010

Premiata longevità della qualità di questa piccola gelateria. Al Settimo Gelo andava sui giornali agli inizi degli anni 2000, ancora oggi è lo stesso gelataio semplice, amato dai bambini che escono da scuola alle 4 e mezzo. E’ ancora buono come un tempo.

7. Tony – Largo Alberto Missiroli, 15-17

gelateria-tony

La crema di Tony è famosa in tutta Roma. Non bisogna dire altro.

6. San Crispino – Via della Panetteria, 42

san-crispino

La prima vera catena di gelato buono affermatasi a Roma. Nonostante ormai sia da considerare commerciale l’attenzione di San Crispino verso la qualità non è mai cambiata. Il punto di forza in assoluto forse è la temperatura del gelato: perfetta! Il gelato San Crispino deve essere assaggiato.

5. Fior di Luna – Via della Lungaretta, 96

fior-di-luna

Andando in giro per Trastevere si è abituati a trovare solo gelaterie con i menù in inglese e i gusti fosforescenti, e invece Fior di Luna, dietro a Piazza Santa Maria in Trastevere, è buono come una gelateria artigianale di antichissima tradizionee. Gelato leggero, gusti standard ma ottimi. Pazzeschi i vari tipi di cioccolato. Buono anche il limone, che viene da Sorrento.

4. Caruso – Via Collina, 13-15

i-caruso-via-collina

Già il fatto che un gelataio abbia la cucina a vista è una cosa incredibile. Mentre gustate il vostro gelato fuori, infatti, potete vedere come stanno facendo il gelato che probabilmente vi mangerete dopo qualche minuto, perché vi piacerà così tanto che ne prenderete un altro. Pistacchio e nocciola superbi.

3. I gracchi – Via dei Gracchi, 272

Gracchi

Nel cuore del quartiere prati, nella via da cui prende il nome la gelateria, ecco un posto dove il gelato è un’arte. E’ il gelato di Nanni Moretti. I gusti sono tutti freschi, facilmente digeribili, mentre mangi ti senti rinvigorito.

2. La gelateria del teatro – Via di San Simone, 70

Gelateria del Teatro

Gelateria in pieno centro, a via dei Coronari, ora ha anche una sede su Lungotevere. Prima era più piccolo e l’entrata era in fondo a destra (nella foto). Da un paio d’anni si è allargato e ora occupa le due entrate angolari. I gusti Basilico e Vino Bianco sono un po’ troppo da nerd ma la qualità  è sempre tanta. Da provare anche le granite.

 1. Neve di Latte – Via Luigi Poletti, 6

Neve di Latte

Latte e yogurt tedeschi, superbiodinamici. Frutta fresca e zucchero di canna. Creme con uova di Paolo Parisi (quello delle galline contente alimentate con latte di capra). Cioccolato Amadei. Prima il proprietario, aveva una gelateria a Civitavecchia, poi ne ha aperta una a via Pereira, non la conosceva nessuno, faceva solo coppette di 6 euro (la più piccola) o vaschette da asporto. Aveva pochissimi gusti, in contenitori piccolissimi, se sprecava gelato ci perdeva troppo. Andavi lì e ti teneva mezz’ora decantando il suo gelato, ma l’esperienza sensoriale ti ripagava di tutto. Adesso si è spostato tra il Maxxi e Piazza Mancini . I prezzi sono minori,  ma la qualità tiene.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.