Classifiche

I 10 posti dove trovare erba a Roma quando sei disperato

I 10 posti dove trovare erba a Roma quando sei disperato

Quante volte è capitato di avere una voglia matta di farsi una canna e nessuno a cui chiederla? Quando siamo disperati potremmo fare qualsiasi cosa pur di soddisfare la nostra voglia, e quindi ecco 10 posti in cui quasi a tutte le ore del giorno potete calmare la vostra scimmia se il vostro pusher è a Berlino o se non vi risponde su Whatsapp. Una guida completa per i fattoni disperati alla ricerca della canna perduta.

10. Ponte Sisto

ponte-sisto-light

Alan, Ahmed, Said, si chiamano tutti così i magrebini di Ponte Sisto. Lo chiedono anche alle vecchie col cane se vogliono fumo o erba. Molto spesso, rispettando le tradizioni del loro popolo, quello che ti propongono è fumo e non erba. Ti può capitare il fumaccio tipo ciocco come quello che fumavi al liceo, oppure un buon caramello. In entrambi i casi sarà crepato. Ah, ovviamente ti offriranno anche cocaina.

9. Sanba

sanba

“Annamo a Sanba”, quante volte avete sentito questa frase. Ma perchè? Semplice, perchè a San Basilio, si trova l’erba “di strada” più buona di Roma. Qualche estate fa era diventata tipo Olanda, e continua sempre su buoni livelli. C’è da stare attenti perchè la polizia gira h24, ma con un po’ di furbizia di torna a casa con l’erbone e incensurati. Il centro di tutto sono i palazzoni popolari, agli angoli ci sono ragazzi che chiacchierano, se ti accosti e chiedi loro hanno le bustine già fatte, da 20 euro. E’ un po’ cara, ma l’erba che trovi a Samba non la trovi da nessun’altra parte.

8. San Lollo

san lorenzo

Un tempo c’erano i vecchi romani agli angoli delle strade, che ti proponevano tante varietà di fumo dentro dei tovagliolini bianchi, adesso i tempi sono cambiati. I romani non ci sono più e la zona è completamente in mano ai marocchini. Si mettono sempre tra le due piazze principali di San Lollo, quella del mercato e quella della chiesa. Hanno spesso erba, che viene dal litorale laziale, economica ma per niente gustosa. La cosa buona di San Lollo è che puoi trovarli a quasi tutte le ore del giorno, a meno che non ci siano i carabinieri in piazza.

7. Il villaggio

villaggio globale testaccio

Qualche anno fa il Villaggio Globale era un porto sicuro, quasi ogni sera c’era una serata e sapevi che qualcuno che si era portato qualche cosa in più dell’uso personale c’era sempre. Ora le cose sono un po’ cambiate, il posto si è un po’ ripulito ma se cerchi bene trovi sempre, ed è quasi sempre erbone…

6. Pigneto

pigneto

Se Ponte Sisto e San Lollo sono baluardi nordafricani, il Pigneto è un po’ più a sud, nel senso di Africa centrale. Simpatici omoni neri di due metri ti chiedono se vuoi erba o fumo proprio all’inizio della zona pedonale. Nonostante siano usciti su vari giornali perchè gli abitanti non ne possono più, il Pigneto è sempre lo stesso, dalla mattina alla era. Purtroppo spesso, come ha appurato un servizio de Le Iene, l’erba spesso è bagnata.

5. Il pratone

pratone villa ada

Una tappa che vale solo nei mesi caldi, da marzo-aprile fino a settembre il “pratone” di Villa Ada si popola di alternativi, radical chic e fattoni di ogni età. Dal liceale che si porta i compiti, al trentenne che si sente ancora adolescente. In ogni caso hanno tutti un punto in comune: fumano canne. Nonostante i poliziotti a cavallo che passano ogni due per tre, c’è sempre qualcuno che arrotonda e ti può cedere qualche grammetto. La rottura è dover chiedere a tutti prima di trovare, perchè non sono mai nello stesso posto, ma la qualità è assicurata.

4. Cimitero di Prima Porta

cimitero prima porta

Quando i cari dei defunti vanno via, e il cimitero chiude, inizia il via vai. Da anni i disperati di Roma nord andavano a rifornirsi di cocaina al cimitero di Prima Porta, un centro di spaccio notturno gestito da persone dell’sudest asiatico. Da quando la polizia ha bevuto il posto la cocaina si trova difficilmente ma, come prima, si possono ancora trovare bustine d’erba a buon mercato. La qualità varia di giorno in giorno, bisogna essere fortunati.

3. Forte

forte prenestino

Una sicurezza Forte Prenestino, la sede della Cannabis Cup romana e della Festa del raccolto non ha eguali. Ne sulla qualità ne sulla varietà. E’ più facile trovare “amici” di sera, e quando c’è serata si trova qualsiasi cosa a qualsiasi prezzo. E poi, appena hai risolto i tuoi problemi, la bellezza del posto ti obbliga a farla lì dentro.

2. Serpentara

serpentara

Il quartiere popolare dietro Prati Fiscali ha sempre il suo perchè, assomiglia a San Basilio ma è più discreto. Non ci sono gli spacciatori per strada ma se chiedi alla persona giusta ti propone fumo di alta qualità. Una cosa importantissima: non lasciate mai i soldi in mano a nessuno prima di aver visto la merce. Vale per tutti i posti, ma qui particolarmente.

1. Piazza Bologna

11020275_10153039733056508_283128004_n

Fino a poco tempo fa c’erano due tre gruppetti che trovavi dalle 10 di sera fino alle 2/3, adesso con i controlli e la voglia del quartiere di ripulirsi è più complicato. Nel parchetto in mezzo alla piazza però c’è sempre molto movimento e molti buoni odori, la colonia calabrese rende tutto più armonico e magari qualcuno ti lascia qualcosa in amicizia anche se ne ha poco per se.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.