Connect with us

Junk

Ikea, arrivano i mobili ricarica smartphone

Di Augusto Bissiri – Possessori di Iphone 4, 4s, 5, 5s, 6 e alternativi coi Samsung: è arrivata la svolta. E arriva da un’azienda che non vi aspettereste mai, l’Ikea. La superpotenza svedese dei mobili ha infatti lanciato un linea di mobili che ricaricano i telefoni senza fili. Ci saranno comodini, tavolini, scrivanie, lampade e altri accessori con uno spot di ricarica Qi integrato, basterà appoggiare lo smartphone per ricaricarlo, un’innovazione gigantesca.

No, non è il classico teaser di marketing che parla di qualcosa che uscirà tra decenni, è un annuncio ufficiale, che Ikea ha scelto di fare proprio al Mobile World Congress di Barcellona. Un annuncio a dir poco sensazionale, considerando che nei prossimi anni grazie a questa invenzione vedremo sparire i cavi sparsi per casa, e sparirà anche la necessità di portarsi ovunque il caricabatterie, basterà appoggiare il telefono sul mobile della casa di un amico o dell’ufficio e tutto sarà risolto.

E la svolta sarà anche per chi odia i mobili di Ikea, perché si potrà comprare un kit che permetterà di inserire un punto di ricarica Qi in mobili già in vostro possesso; basterà armarsi di trapano, punta a tazza, realizzare un foro del giusto diametro e assemblare il caricatore nel suo alloggiamento. Fra un mese, ad aprile 2015, Europa e Nord America saranno pieni dei kit Ikea.

L’innovativa proposta nasce dalla partnership con il Wireless Power Consortium, un insieme di aziende mondiali che collaborano per sviluppare e promuovere il trasferimento di energia elettrica senza fili. I nuovi mobili Ikea sfrutteranno il fenomeno dell’induzione elettromagnetica per permettere di alimentare la batteria di un dispositivo mobile senza cavi.

E il prezzo? Come sempre prezzo Ikea, non sarà meno di 30 euro ma neanche cifre esagerate. Insomma, l’ennesima rivoluzione globale di quest’epoca è alle porte.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Svelato il mistero dei cartelli “Cercasi scambisti”

Roma

A Roma ci si può muovere anche in treno, ma nessuno lo sa

Hot

Connect