Connect with us

Junk

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Di Agostino Bertani – Infondo noi uomini lo abbiamo sempre saputo, adesso la scienza ci dà ragione. Quante volte ci è capitato di dire alla nostra amata, o a un’amica: “Dai per favore basta, non posso più sentirti parlare”, tutte quelle volte avevano un serio fondamento scientifico. Perché adesso possiamo dirlo con ufficialità: la voce femminile provoca stanchezza nel cervello degli uomini.

Da oggi in poi quindi tutti gli uomini che si sono stancati di ascoltare le donne che hanno vicine hanno una scusa molto più che legittima per farle tacere. E non è una delle classiche scuse degli uomini, da oggi i maschi esporre la loro tesi, dimostrando che il problema è da individuare nella costituzione biologica del cervello e della voce della donna. Per un semplice motivo, il cervello dell’uomo si stanca quando sente la voce di una donna.

Lo studio ha stupito tutti, più donne che uomini, e in pochi giorni ha fatto il giro dei più famosi quotidiani internazionali. Il professor Michael Hunter, dell’Università di Sheffield (UK), non ha alcun dubbio: la voce femminile ha dei toni più complessi di quella maschile, che coinvolgono tutta l’area uditiva del cervello. Invece la voce maschile, interessa solo una piccola parte del cervello. Secondo il professore è proprio questo il motivo per cui le donne si lamentano spesso che gli uomini non le ascoltano e, quindi, non hanno nessuna colpa per quella che può apparire come una mancanza di attenzione. Lo studio scientifico ha infatti evidenziato chiaramente che l’uomo non può ascoltare a lungo una donna parlare per motivi biologici.

E non è uno studio qualsiasi, ma una ricerca seria, condotta con tecniche di risonanza magnetica nucleare, una tecnologia che ha permesso di individuare le diverse aeree del cervello che si attivano per la voce maschile e femminile. Oltre a questo, è emerso che gli uomini sono più diretti mentre le donne tendono a girare attorno a ciò che vogliono comunicare. L’autore dello studio ha spiegato che la donna emette suoni con una gamma di frequenze più complessa di quella dell’uomo uomo a causa delle differenti dimensioni e forma delle corde vocali e della laringe.

Dopo questi incredibili risultati, c’è da dare solo un consiglio per le donne: per riuscire a intrattenere una conversazione con il vostro partner, cercate di essere “leggere”. Provate a chiacchierare con intervalli di tempo piccoli, e non lunghi. Forse solo così riuscirete a farvi ascoltare dagli uomini. In caso contrario, il vostro uomo penserà che parlate troppo.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Svelato il mistero dei cartelli “Cercasi scambisti”

Roma

A Roma ci si può muovere anche in treno, ma nessuno lo sa

Hot

Connect