Roma

Ponte Milvio, denunciati perche’ urinavano per strada

Ponte Milvio, denunciati perche’ urinavano per strada

“Ponte Milvio Sicura”, questo il nome dell’operazione dei carabinieri, per garantire un sano divertimento a tutti i frequentatori del nuovo centro della movida romana. Nessuna ricerca di droga stavolta, solo rispetto delle regole di civiltà contro il degrado, questo il progetto delle forze dell’ordine.

Ieri sera il blitz con multe, controlli e denunce. In primis 9 esercizi commerciali sono stati controllati dai Carabinieri, 2 sono stati multati. In particolare un pub che non era in possesso dell’idonea documentazione sanitaria di autocontrollo mentre il titolare di un ristorante è stato sanzionato per non aver rispettato i requisiti generali in materia di igiene.

Poi la denuncia più strana, quattro ragazzi romani, di età compresa tra i 25 e i 27 anni, sono stati denunciati per “atti contrari alla pubblica decenza”, perché sorpresi dai Carabinieri mentre urinavano per la strada. Si, avete letto bene, denunciati perchè facevano pipì in un angolo. Così da porto franco qual’era, adesso a “Ponte” neanche si può fare pipì in un angolo. Magari nella vietta dietro Luciano o dietro al benzinaio Erg, i  “pisciatoi” ufficiali di Ponte Milvio.

Ieri sera sono stati anche denunciati 3 locali per il volume troppo alto della musica. “Emissioni sonore superiori al limite previsto” questo il motivo ufficiale della denuncia per “disturbo del riposo delle persone”.

In mezzo a tutti questi controlli random sono stati beccati anche sette parcheggiatori abusivi. I Carabinieri hanno infatti sorpreso tre parcheggiatori di nazionalità bengalese, di 29, 38 e 54 anni; due di nazionalità egiziana, di 24 e 57 anni; 2 romani di 28 e 36 anni, mentre esercitavano “l’attività abusiva di parcheggiatori”.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.