Classifiche

Le 10 vacanze estive di Roma Nord

Le 10 vacanze estive di Roma Nord
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars

Di Ferdinando Magellano – A Roma Nord le mode invadono tutto, anche la scelta delle vacanze, vanno tutti negli stessi posti, fanno le stesse cose, vestiti uguali. La cosa bella è che passano tutto l’anno a dire che non ne possono più di stare sempre con le stesse persone negli stessi posti, e poi si ritrovano tutti insieme a Port’Ercole.

10. Barchino a Ponza

ponza

Filippo c’ha il barchino a Ponza (25 metri), e ogni estate invita tutti gli amici due settimane nella sua reggia galleggiante. Chiaia di Luna, Cala Inferno, Frontone, e poi tutti a fare l’aperitivo dopo la doccia. La sera tutti al Covo, ovviamente col tavolo, per beccare esattamente le stesse persone che incontrano al Bosco delle Fragole a giugno. Contenti loro.

9. Selfie a Ibiza e Formentera

formentera

Accoppiata storica, una chiama l’altra. Prima ci si va a sfasciare a Ibiza a 40 euro per ogni entrata in discoteca, poi si chiude la vacanza con più eleganza, a Formentera, sentendosi molto vip e sperando di beccare qualche attore di Hollywood. Alla fine se gli va bene beccano Bobo Vieri, ma non importa, la “isla” è la “isla”.

8. Full Moon Party in Thailandia

thailandia

“Regà, quest’anno Full Moon Party obbligatorio!”. Mentre si bevono il loro Moscow Mule da Jarro parte la vacanza. L’anno scorso ci sono andati tutti gli amici e loro non possono farsi parlare dietro. Prenotano subito il volo per Bangkok, 900 euro con la carta di mamma e via. Non si sa perché, ma da qualche anno vanno tutti in Thailandia, sarà per l’alcol a due lire, sarà per il Full Moon Party o per il turismo sessuale. Si aspettano la vacanza della vita, alla fine staranno tutto il tempo nella piscina del resort a cercare pischelle su Tinder.

7. Porto Ercole o Circeo

Porto-Ercole

Se non hai casa a Port’Ercole o al Circeo, non sei nessuno. Se non hai un amico che ha casa a Port’Ercole o al Circeo sei meno di zero. E meglio se hai la barca, perchè se ti fai vedere alla Feniglia o alla Giannella sembri un pezzente. La sera tutti al Red Carpet o al King’s Club se a Port’Ercole. Da Saporetti o alle Streghe se al Circeo. Una settimana lì ti costa più o meno quanto un mese in inter rail. (Sempre) contenti loro.

6. Catamarano alle Isole Eolie

isole eolie

“Che dite? Quest’anno barchino alle Eolie?”. Sono in 8, due coppie e 4 amici single, affittano una barca a vela con skipper incluso alla modica cifra di 700 euro a testa per una settimana, sperando di fare il viaggio che hanno sempre sognato, accostando le altre barche e sentendosi miliardari. Al secondo giorno già si odiano tutti, quello non pulisce mai, quell’altro non fai in tempo a mangiare che ha già pulito. Panarea, Lipari, Stromboli, Vulcano, suoneranno come incubi al ritorno a Vigna Clara.

5. Rimorchio in Croazia

hvar

A Ponte Milvio se la tirano tutte, non si riesce a rimorchiare. Per questo Andrea, Francesco, Alessandro e Luigi hanno scelto la Croazia, anzi non la Croazia, hanno scelto l’unico posto in cui non ci sono croati: Hvar. Loro sperano di trovare le straniere, e di far valere il loro fascino italico. Costa poco e si scopa, così gli avevano detto. Torneranno al Fleming che nessuno dei 4 ha scopato, che hanno incontrato solo napoletani e napoletane (che se la tirano più delle romane) e avranno speso 2 mila euro in 10 giorni al Carpe Diem, 15 mila kune, più o meno lo stipendio di un anno di un pescatore croato. Braviiiihhhh!

4. Sudore a Mykonos

mykonos

Ultimi romantici, ma anche un po’ anacronistici. Ios e Mykonos, la classica accoppiata delle isole libertine greche dove negli anni ’70 andavano tutti i vip. Adesso al massimo ci becchi Sasà al Paradise con l’elefante di fuori, e tutti romani tatuati, oliati e sudati che ballano ubriachi di Red Bull. Ottima scelta, ma non facevate prima ad andare a Fregene?

3. Shopping a Miami

miami

Una vacanzetta da due lire, non solo perchè il volo non costa meno di mille euro, non solo perchè un cocktail a Miami lo paghi 20 dollari, ma anche perchè la fidanzata di Roma Nord obbligherà il ragazzo a farsi tutti gli outlet nel raggio di 100 chilometri. Ma perchè? Avevano il guardaroba pieno entrambi. Due mila dollari di shopping e altri 400 euro per il bagaglio troppo pesante. Prossimo anno Val Montone.

2. Sbocciare a Cortina

cortina

Gli amanti della montagna di Roma Nord hanno solo una destinazione: Cortina d’Ampezzo, “la perla delle Dolomiti”, come diceva il grande Christian De Sica in Vacanze di Natale 2000. Andranno per fare passeggiate in quota, per bersi vin brulè a 10 euro a calice, per andare in discoteca a sbocciare con gli amici dei Parioli, con cui hanno sbocciato ai tavoli per tutto l’inverno, ma non gli basta ancora. Torneranno che si sono scopati qualche pischelletta già conosciuta, ingrassati di quattro chili per i troppi canederli.

1. Canne ad Amsterdam

bulldog

I fattoni di classe ancora vanno ad Amsterdam, si informano un mese prima su tutti i coffee migliori da visitare, i pub con la birra più buona e le vie migliori del quartiere a luci rosse. Al ritorno racconteranno alla mamma quanto era bello il museo di Van Gogh. “Ma quanto costava l’entrata al museo? Hai speso 300 euro al giorno!”. “Mamma la vita ad Amsterdam costa tanto!”.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


5 − tre =