Roma

Spacciavano erba di campo, rissa a Ponte Milvio

Spacciavano erba di campo, rissa a Ponte Milvio

Ormai a Ponte Milvio se ne sentono di tutti i colori, ieri sera infatti verso le 23 si è scatenata l’ennesima rissa degli ultimi giorni. Mentre quelle precedenti erano causate da parcheggi o da gelosie, stavolta la motivazione va oltre ogni immaginazione.

Infatti la causa è stata che tre pischelli, due 17enni e un 15enne, stavano spacciando erba di campo per erba da fumare, marijuana. I finti venditori hanno beccato i clienti sbagliati, un 14enne e un 15enne, che appena scoperta la truffa ridicola si sono giustamente arrabbiati e hanno alzato le mani immediatamente.

Fino a quel momento era un tranquillo lunedì sera, e invece gli spacciatori buontemponi hanno aizzato un rissone, in cui è spuntato anche un coltello, che si è risolto solo con l’intervento delle guardie che hanno sedato la zuffa e inseguito i colpevoli. La polizia di Ponte Milvio inizialmente non ha capito il motivo della rissa, poi ascoltando i testimoni ha capito l’incredibile.

Dopo i controlli, i poliziotti hanno trovato un truzzo e un bilancino, ora proseguiranno le immagini. Due dei ragazzi sono dovuti ricorrere alle cure mediche ma ne avranno solo per pochi giorni. Anche un agente è rimasto lievemente ferito per sedare gli animi. Tutti i pischelli, i truffatori spacciatori e i clienti insoddisfatti, sono poi stati affidati ai genitori. Tutti e 5 sono stati denunciati per rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Condannati invece a una figura di merda colossale. Tutti.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.