Coolture

Arriva “Tre volte te”, il nuovo libro di Moccia

Arriva “Tre volte te”, il nuovo libro di Moccia

Sono passati sei anni dall’ultimo incontro di Babi e Step, due personaggi iconici del panorama italiano, romano e romanordino. Nell’ultimo incontro Babi e Step si erano salutati, Step stava con Gin, la donna che ha perdonato i suoi errori e gli ha insegnato ad amare di nuovo. Adesso, dopo 6 anni, Babi si ripresenta come una tempesta nella vita di Step.

Questo è quello che per ora ha svelato Federico Moccia sul suo “Tre volte te”, il terzo e ultimo capitolo della saga “Tre metri sopra il cielo”, da cui la moda dei lucchetti a Ponte Milvio e in tutto il mondo. Il nuovo titolo sarà in libreria dal 18 aprile, stessi protagonisti, stessi posti, stesso pathos.

E già si pensa al film che ne potrebbe uscire, dopo i due precedenti lungometraggi campioni d’incasso che hanno consacrato attori come Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti. Il libro è stato lanciato in anteprima in Spagna, dove Moccia è idolatrato, il 24 gennaio. Il libro ha subito venduto tantissimo ed è andato in ristampa il giorno dopo l’uscita. In Italia, dopo i 4 milioni di lettori e i tre anni consecutivi nella top 10 dei libri venduti, si aspetta un altro grande successo.

E pensare che ‘Tre metri sopra il cielo’, scritto nel 1992, è stato stampato da un piccolo editore a spese dallo scrittore. Il primo romanzo di Moccia si è però subito imposto all’attenzione con il fenomeno del passaparola nelle scuole di Roma fino ad essere pubblicato, nel 2004, da Feltrinelli e diventare un clamoroso bestseller da 1.850.000 copie vendute con diritti di traduzione ceduti in tutti i Paesi d’Europa, in Giappone e in Brasile. Lo stesso anno è uscito il film con Riccardo Scamarcio. Due anni dopo, nel 2006 è uscito il seguito, ‘Ho voglia di te’ che ha venduto quasi 2 milioni di copie.

Adesso, dopo più di dieci anni, altri romanzi e film, Moccia torna ai suoi protagonisti più amati: a Babi, Gin e Step che in “Tre volte te” troviamo costretto a riconsiderare tutte le sue scelte e a mettere in discussione le sue certezze.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.