Roma

Roma nord horror, gambe di una donna in un cassonetto dei Parioli

Roma nord horror, gambe di una donna in un cassonetto dei Parioli

Ferragosto horror ai Parioli, infatti due gambe di donna sono state trovate ieri sera in un cassonetto in viale Maresciallo Pilsudski, di fronte a Villa Glori. A scoprirle, intorno alle 20, una ragazza mentre rovistava all’interno dei contenitori. La giovane ha avuto un malore, ma è riuscita a dare l’allarme.

Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile, gli arti sarebbero però stati gettati la notte precedente, a giudicare almeno da un iniziale stato di decomposizione. Un elemento che potrebbe consentire di individuare l’autore del delitto che gli inquirenti avrebbero già capito essere un uomo. 

Secondo quanto si è appreso, il resto del corpo non c’era. Le gambe probabilmente sono state tagliate con un’accetta all’altezza dell’inguine e nastrati con dello scotch all’altezza delle caviglie. Un uomo sarebbe stato visto allontanarsi dal cassonetto nella notte di lunedì. Forse parte della targa della sua auto è risultata leggibile da una prima analisi delle immagini. Un uomo sarebbe stato infatti ripreso da una telecamera di un esercizio commerciale.

Sul posto la sezione omicidi della Squadra Mobile. Sono in corso indagini a tutto campo per far luce sulla vicenda. Difficile l’identificazione della vittima, visto che manca ogni elemento per associare un nome: non essendo stato ritrovato il resto del corpo, non ci sono impronte digitali né protesi dentarie.

Gli agenti stanno vagliando le denunce delle persone scomparse e allo stesso tempo visionano le telecamere di zona che potrebbero aver inquadrato chi le ha gettate all’interno. Da una prima ricostruzione le gambe certamente di una donna sarebbero state tagliate a colpi d’ascia.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.