Senza categoria

E’ finita la pacchia, arrivano le telecamere sulle corsie preferenziali

E’ finita la pacchia, arrivano le telecamere sulle corsie preferenziali

Ogni Romano che si rispetti ha preso una posizione sulla “affaire Portonaccio”, una valanga di multe arrivate a chiunque per la telecamera sulla preferenziale. Diversi ricorsi ma una certezza: la preferenziale di via di Portonaccio adesso viene rispettata.

E siccome ha fatto scuola adesso le telecamere arrivano su altre 21 corsie preferenziali romane, molte in centro. Saranno utilizzati fondi comunitari, poco più di mezzo milione di euro servirà a dotare di telecamere le corsie di via del Corso (in entrambi i sensi), del lungotevere San Gallo, via Cicerone, via Vittoria Colonna, corso Vittorio Emanuele II (in entrambi i sensi), via Volturno (entrambi i sensi), via Labicana (in più punti), viale Regina Margherita, via Emanuele Filiberto, viale Libia, via di Vigna Murata, viale Marconi e via dei Fori Imperiali.

Il presidente della Commissione mobilità Enrico Stefano: “Procederemo parallelamente alla progettazione e successiva realizzazione di ulteriori varchi anche in corsie più periferiche, finanziandoli con fondi ordinari. Questo significherà corse dei bus più rapide e puntuali, quindi un servizio migliore per gli utenti, maggiore velocità commerciale e di conseguenza costi minori per l’azienda così come minor stress per gli autisti”.

Nella stessa commissione di ieri è stato aperto un altro fronte, la tutela con mezzi tecnologici delle aree pedonali. A Roma molti entrano senza problemi nelle zone pedonali con macchine e motorini, tra qualche tempo potrebbe non essere più “gratis”.

 

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.