Connect with us

Coolture

The Roman Post alla riapertura dell’ex Gil

Roma e’ piena di posti sconosciuti, inesplorati, segreti. Scavi abbandonati, sotterranei dimenticati, vecchie aziende fallite, edifici in disuso. Un patrimonio enorme che Roma ha e che Roma si merita di godersi. L’ex Dogana, il Lanificio, la cappella Orsini sono solo alcuni dei posti che hanno avuto una seconda vita. Proprio per questo abbiamo deciso di partecipare alla riqualificazione di un posto splendido ma abbandonato da ben 40 anni: l’ex Gil.

Situato nel cuore di Trastevere antica, la parte più bella e meno turistica, l’ex Gil è un vero e proprio monumento del razionalismo, realizzato dal celebre architetto Luigi Moretti quando aveva appena 30 anni. Nel 1936 iniziò come casa della GIL, la Gioventù italiana del littorio, e infatti all’entrata appare una scritta fascistissima come “Necessario vincere, più necessario combattere”. Poi nel dopoguerra ha avuto solo aperture spot fino al 1976, anni in cui è stato definitivamente dismesso.

Una struttura imponente, tutta bianca e con delle enormi vetrate sui lati, un palazzo che chi ci è passato davanti non può non ricordarsi, proprio di fronte al Nuovo Sacher, il cinema di Nanni Moretti, altro posto storico di Roma.

E quando ci hanno chiamato qualche settimana fa per dirci se volevamo partecipare alla riqualificazione del posto non abbiamo avuto esitazioni, non potevamo rinunciare, “riciclare” Roma per noi e’ un processo importante e parteciparvi è fonte di orgoglio. Per questo ci saremo anche noi alla riapertura dell’ex Gil (ora WE GIL) che si svolgerà questo venerdi’, 15 dicembre, nel palazzone di Trastevere. Alle ore 20.00 inizierà Digital Yuppies, l’evento dei giovani professionisti digitali sponsorizzato da Nastro Azzurro.

Sara’ un evento unico, un posto nuovo per tutti noi romani, 4 piani di arte, cultura e musica. Si parte infatti dalla musica dal vivo proseguendo con dj set e mettendoci di sfondo la mostra di Steve McCurry e un’installazione interattiva con cui divertirsi e fare foto. Il tutto nel cuore di Trastevere in un posto mai visto negli ultimi 40 anni.

E tutto questo, senno’ non avremmo partecipato, e’ gratis. Un evento per Roma e per i romani, proprio com’è The Roman Post. Infatti per entrare all’ex GIL venerdì basta accreditarsi sulla bacheca dell’evento (cliccate qui per accedere) con nome e cognome. Non serve aggiungere altro, ci vediamo venerdi’.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Svelato il mistero dei cartelli “Cercasi scambisti”

Roma

A Roma ci si può muovere anche in treno, ma nessuno lo sa

Hot

Connect