Coolture

Al Quirinetta l’evento della nuova musica romana

Al Quirinetta l’evento della nuova musica romana

Che musica si ascolta a Roma nel 2018? Senza dubbio Hip-hop, Trap e Indie. E non solo a Roma si ascoltano questi generi, ma tutta Italia ascolta gli artisti romani che producono questa musica. Per l’Hip-hop tutto lo stivale ascolta il romano d’adozione Coez, la cultura Trap invece viene portata avanti dai “ragazzi terribili” della Dark Polo Gang mentre di Indie siamo veramente pieni, un nome su tutti: Thegiornalisti.

Proprio da questo fenomeno, questa cultura fervente, così diversa ma anche così unita, nasce la scelta di lanciare una serata particolare, variegata e divertente, dedicata alla scena Hip hop e Trap spaziando da artisti di calibro internazionale come Migos, Trippie Redd, Kendrick Lamar ad artisti made in italy come Tedua e Sfera Ebbasta. Una serata che è già cult nella scena mondana della capitale così appassionata di musica indipendente.

Infatti questa settimana c’è la serata YellowCloud, tradotto “nuvola gialla”, un evento nato dall’intuizione di unire musiche così diverse ma anche così forti. La serata sarà al Quirinetta, venerdì 9 marzo, da dopo cena fino a tarda notte. Una notte di buona musica e festa nel centro di Roma, incentrata proprio sulla scelta artistica e sul concept musicale.

Il tutto nella splendida cornice del Quirinetta, in pieno centro anche se (fortunatamente) fuori dallo ZTL, un locale che nasce dal teatro Quirino, costruito a fine ‘800 dal principe Maffeo Sciarra, in uno dei suoi immobili dietro alla Fontana di Trevi. Solo negli anni ’20 il famoso architetto razionalista Piacentini (per intenderci, quello che ha fatto tutto l’Eur) ricavò nei sotterranei il nuovo spazio del Quirinetta. Prima fu un cinema poi più nulla fino al 2014, da quel momento sede di concerti e feste. Adesso è uno dei posti più “di grido” di Roma, frequentato da amanti della vita mondana e della buona musica.

L’evento YellowCloud al Quirinetta sta già andando in virale, le persone coinvolte sono più di 400 e anche gli accreditati sulla bacheca dell’evento sono tantissimi. Scrivendo il proprio nome e cognome si ha infatti diritto al cocktail d’ingresso, incluso nei 15 euro dell’entrata e le persone giustamente non se lo stanno lasciando scappare. L’appuntamento è questo venerdì quando, poco dopo le 23, inizierà un caleidoscopio di mondanità, divertimento e, soprattutto, buona musica.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.