Roma

Arriva a Roma il primo Hawaiian Bar d’Italia

Arriva a Roma il primo Hawaiian Bar d’Italia

Roma e’ una citta’ sempre piu’ internazionale, fino a qualche anno fa era difficile anche trovare un sushi, adesso ci sono ristoranti con cucine di tutto il mondo in ogni quartiere. Ma qualcosa ancora mancava, l’hawaiian bar.

Adesso è arrivato anche quello, tra qualche giorno infatti aprirà a Monti “Ami Poke'”, il primo Hawaiian Bar d’Italia. Tutto a base di Pokè, il piatto principale sarà il pokè, una bowl di riso con pesce crudo marinato nel lime e frutta tropicale. Ma ci saranno anche altri piatti, tutti hawaiani.

Cos’e’ il Poke? Un piatto famoso in tutto il mondo, nato dalle coste delle Hawaii, a base di insalata di pesce crudo, che può essere salmone o tonno. Un piatto che ha la sua origine dai pescatori hawaiani che condivano i pezzi tagliati del loro pescato per farsi uno spuntino. Da snack dei pescatori, nell’ultimo anno il pokè è diventato una moda mondiale e ormai è visto come un “nuovo sushi”, solo destrutturato, marinato nel lime e nella soia. Tutto è cominciato dalla West Coast per poi sbarcare in Europa, in Italia a Milano e adesso a Roma.

A portarlo sono 3 ragazzi romani, Alessandro De Crescenzo, Riccardo Bellini e Carola Dell’Anno, tutti under 30 di provenienza Luiss e Bocconi. Lo chef sarà invece Alessio Arcasenza, accompagnato in cucina da Andrea Onofri.

Il successo lo deve al sapore irresistibile e al format salutare e dietetico, a Roma il primo Poké Bar aprirà a Monti, ormai tempio di tutte le novità culinarie in arrivo a Roma. Sarà a via della Madonna dei Monti 38 e servirà tutto a base di Pokè, dagli Appetizer, gli Special (come sushi-burrito e tartare), le Salad e i Dolci.

La febbre da pokè è già salita e l’attesa è tanta. Si aspetta un gran successo e già sono state annunciate le aperture di Roma Eur, Firenze e Napoli. Tutto sempre a base di Pokè.

Ovviamente anche il locale sarà a tema Hawaii, colori accesi e paradisiaci, pieno stile surf. Molto raccolto e raffinato, 15 posti a sedere in tutto. Tutto pronto quindi per far partire questa nuova tendenza, già si può ordinare delivery, il giorno ufficiale di apertura del locale invece e’ il 3 aprile, il countdown è già iniziato.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.