Junk

Gianluca Vacchi regala vibratori sull’isola di Ibiza

Gianluca Vacchi regala vibratori sull’isola di Ibiza

Gianluca Vacchi ha deciso di regalare vibratori in occasione della sua festa a Ibiza. Questa è l’ultima tendenza dell’isola spagnola e l’ultima trovata geniale di Vacchi. Ormai ci ha abituati a cose sorprendenti, dall’ormai celebre “Vacchi dance” che lo rese famoso in tutto il mondo con il suo profilo Instagram, fino alla sua reinvenzione come dj. Quest’anno vi sveliamo in anteprima il prossimo colpo di testa, regalare vibratori nell’isola più famosa del mondo.

Dal 27 giugno infatti, ogni mercoledì sera, Gianluca Vacchi suonerà nel leggendario club Amnesia di Ibiza. Le sue serate si chiameranno “Vibra”, la serata sarà arricchita da ospiti d’eccezione, alcune delle più grandi star della musica latina mondiale, che oggi sta dominando le classifiche, da Daddy Yankee a Sebastian Yatra, da Willy William a Luis Fonsi. Voci di corridoio dicono anche che arriveranno ospiti a sorpresa di livello mondiale, e con Vacchi è tutto possibile.

Per l’occasione del lancio della serata l’ultima idea geniale di Gianluca Vacchi, in linea con il titolo dei suoi mercoledì all’Amnesia, sono proprio i vibratori. Vacchi ha infatti iniziato a regalare vibratori in giro per l’isola, attirando attenzioni e curiosità di molti.

Si, avete letto bene, proprio dei mini vibratori. Pochissimi lo sanno, noi lo abbiamo saputo perché come conoscenze nella “isla” e nel mondo della notte ci difendiamo bene.

Il gadget è un mini vibratore divertente di colore fucsia e viene distribuito insieme ad un laccetto. Precisamente il gadget consiste in un mini-stimolatore clitorideo compatto ed estremamente maneggevole, con la testa bombata. Il diametro è di 1,8 cm, la  lunghezza di 5,7 cm.

Chi già è a Ibiza da giugno ha già potuto notare le carovane di camion in giro per il lancio della serata, e anche tante ragazze con al collo il gadget. Tra sguardi sorpresi e ragazze imbarazzate Gianluca Vacchi dopo Instagram ha già conquistato anche Ibiza.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.