Connect with us

Roma

Record sul Raccordo, Lamborghini fermata a 311 km/h

Battuto il record di velocità sul Grande Raccordo Anulare di Roma, una Lamborghini Aventador è infatti sfrecciata a 311 chilometri orari sull’anello di 60 chilometri che circonda la Capitale.

La scena è avvenuta di notte, quando la supercar ha sfogato tutti i suoi 740 cavalli sull’asfalto del GRA, al volante c’è un pilota australiano di Sport Production, che in pista guida proprio una Lamborghini. Il veloce guidatore è stato beccato da un autovelox a bordo di una pattuglia della polizia, che subito si è lanciata all’inseguimento.

I due poliziotti sono rimasti sconvolti dal numero del tachimetro: 311 chilometri all’ora. Per gli autovelox mai nessuno è mai andato così veloce sulle strade romane. L’inseguimento dura da Tor Bella Monaca alla Pontina, per 23 chilometri. Qui l’australiano si accorge di avere alle spalle la polizia e si ferma. Ma la multa da 2 mila euro non gliela toglie nessuno. Insieme al sequestro del mezzo e al ritiro della patente. Tutto questo insieme al record di sempre, fino a oggi il primato era di una Porsche Carrera turbo sul GRA a 297 orari.

Proprio per questo a fine verbale gli agenti si sono fatti un doveroso selfie con la Lamborghini. Giusto anche questo.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

Annunciato il concerto dei Thegiornalisti al Circo Massimo

Coolture

15 anni fa usciva Tre Metri sopra il Cielo

Coolture

Arriva al Fleming la pizza di Callegari, apre Lievito

Roma

Connect