Hot

La cacio e pepe conquista New York, e’ il piatto italiano piu’ venduto

La cacio e pepe conquista New York, e’ il piatto italiano piu’ venduto

Il piatto più semplice del mondo che conquista la città più complicata del mondo. New York e la cacio e pepe, un amore profondo soprattutto negli ultimi tempi. Nella grande mela la cacio e pepe è infatti diventata il piatto italiano più venduto.

“Noi ne vendiamo a gogò. È il connubio vincente per gli americani, la sintesi golosa di due ingredienti a loro familiari, formaggio e pepe”. Romolo Algeni del noto ristorante di Manhattan Paola’s sulla Madison Ave conferma a Repubblica quanto aveva già raccontato Francesco Panella, ristoratore romano da quattro generazioni, che dal 2012 ha portato il successo della romana Antica Pesa nel cuore della Grande Mela: “nei ristoranti italiani di New York il piatto più amato è la cacio e pepe”.

La cacio e pepe negli Stati Uniti è sinonimo di Roma, città mito per gli americani, che la amano in tutte le sfumature. “Il primato di questo piatto di territorio – ha detto Algeni – riempie di orgoglio perché conquistato in una piazza difficile per la ristorazione tricolore, che si deve confrontare con quelle di tutto il mondo. Da noi su un volume quotidiano di 300/350 clienti tra pranzo e cena ha una vendita del 20 per cento. Moltissimo se si considera che in carta offriamo ben 15 paste”.

La cosa assurda è che molti ordinano la mezza porzione come antipasto e poi proseguono con main course e dessert. “Half cacio&pepe as a starter” dicono tutti. E alcuni come l’ex sindaco Bloomberg, vero patito della cacio e pepe, come starter prende la porzione intera. In pratica i newyorkesi hanno scoperto il primo piatto. Tra gli habituè e amanti della cacio e pepe anche Robert De Niro.

“Gli americani – continua Algeni a Repubblica – la preferiscono semi cremosa. Molti qui a New York la fanno piena di errori, come l’uso della panna o dei piselli. Da me la vogliono tutti con la pasta lunga, possibilmente fresca”.

Comments

comments

you may also want to read

No Commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.