Connect with us

Hot

Il figlio di Batistuta lavora in copisteria: “Potrei dargli tutto, ma preferisco regalargli la dignità”

Gabriel Omar Batistuta era un campione in campo, anche quando ha smesso si è confermato un campione anche nella vita.

In un’intervista a Espn Argentina l’ex attaccante di Fiorentina e Roma ha paralto del tema dell’educazione dei figli. Uno dei quattro figli, Joaquin, 20 anni, lavora come commesso in una copisteria. “La gente si chiede: come è possibile che il figlio di Batistuta lavori in una copisteria? Non voglio sminuire un lavoro assolutamente degno, però è qualcosa di insolito”, si chiede il conduttore. E la risposta di Batistuta è perfetta: “Che i miei figli lavorino, per me, è come poter regalare loro la dignità”.

Batistuta, che adesso ha cinquant’anni, spiega il concetto con un esempio: “Potrei permettermi di regalare ai miei figli delle auto nuove e di lusso, ma non so quanto si sentirebbero felici, o almeno quanto potrebbe durare quella felicità”. E va avanti: “Io so che magari prendono l’auto, si fanno un giro per le vie del centro e le ragazze, o la gente, li guardano. Molti potrebbero pensare “Ah, però, guarda che auto che ha”, e questo li potrebbe imbarazzare, perché dentro di loro sanno che quell’auto non è veramente loro. Non c’è paragone col guidare un’auto magari meno bella e potente, ma di cui poter dire: “Questa me la sono guadagnata da solo”. Forse questo è il gol più bello della carriera di Batigol.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect