Connect with us

Coolture

Ritornano i Musei Vaticani in notturna

Ormai sono dieci anni che la visite notturne ai Musei Vaticani rappresentano una delle migliori alternative del venerdì sera romano.

Anche quest’anno sono tornate, fino al 25 ottobre, le visite in notturna dei Musei più belli del mondo. Ogni venerdì dalle 19 alle 23 (ultimo ingresso alle 21:30) per visitare i Musei Vaticani con gente che non sia il turista tedesco con le Birkenstock e i calzini bianchi.

Un’atmosfera unica, una luce irripetibile, Roma dall’alto in una prospettiva mai vista prima, migliaia di opere d’arte di tutte le epoche e sale e saloni da sindrome di Stendhal. Altro che discoteca, altro che apericena, altro che vernissage.

E non c’è solo l’arte, c’è anche la musica dal vivo, con Museidisera Arte, Musica, con concerti di musica classica, jazz e popolare. Le rappresentazioni iniziano alle 20 per un’ora dentro allo scenario d’eccezione del Cortile della Pigna.

“I Notturni dei Musei Vaticani nascono proprio dal desiderio di trasformare per qualche ora gli spazi museali in luoghi dove stupirsi, imparare divertendosi, ascoltare musica, cenare insieme, scoprire la bellezza lontano dalla frenesia degli impegni e delle attività quotidiane”, hanno commentato i promotori dell’iniziativa.

Anche quest’anno per chi ha la Metrebus Card è possibile acquistare senza prenotazione al prezzo di 17 euro. Per tutti gli altri invece il biglietto intero è di 21 euro, al prezzo di due cocktail a Ponte Milvio si vedono centinaia di patrimoni Unesco e, dulcis in fundo, la Cappella Sistina.

Foto: Romewise

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Connect