Connect with us

Hot

A Roma ci si può muovere anche in treno, ma nessuno lo sa

Da Roma nord a Roma sud in 25 minuti, neanche a Ritorno al futuro avrebbero potuto immaginarlo. E invece Monte Mario-Ostiense si può fare in 25 minuti, invece dell’ora che ci si mette in macchina. San Pietro Tuscolana 16 contro 30, Magliana Tiburtina 29 contro 45.

E’ quello che ci ha segnalato un nostro amico dopo averlo letto su alcuni blog milanesi che parlavano della stessa cosa a Milano, e su TPI che invece parlava di Roma.

Questi tempi di percorrenza non sono fantascienza o prospetti comunali, sono una possibilità di trasporto urbano che pochissimi conoscono.

La metro è vero, tocca non tutta Roma, ma se alla metro aggiungiamo i tracciati urbani dei treni regionali, la mappa del trasporto cittadino su rotaia si rivoluziona e i tempi si dimezzano.

28 stazioni ferroviarie dentro al Grande Raccordo Anulare che incontrano la metro A o B in 5 casi, permettendo anche uno scambio veloce tra ferrovia e metro. E se aggiungiamo anche la Roma-Lido, Roma-Giardinetti o Roma-Viterbo la mappa sembra quella utopistica che girava qualche anno fa dal titolo “I have a dream”. E oltre all’alternativa alla metro può essere anche un’alternativa alla macchina, che si può lasciare nei parcheggi vicino le stazioni ferroviarie.

Il prezzo? Qualsiasi spostamento da stazione a stazione con un treno regionale costa 1 solo euro all’interno del GRA. Se però si è già abbonati Atac o si ha già un biglietto Atac valido in tasca, non bisogna pagare nient’altro. Ed è ottimo anche per l’ambiente. Ovviamente ci sono da conoscere gli orari per prendere il treno preciso, e sperare che non ci siano disservizi, ma per molti romani potrebbe essere “na svorta vera”.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Connect