Connect with us

Roma

Svelato il mistero dei cartelli “Cercasi scambisti”

Chi sperava fosse arrivato chi cercava scambisti a Roma rimarrà deluso. Il mistero dei cartelli apparsi in tutta Roma con scritto “Cercasi Scambisti” è svelato, e non c’entra niente il sesso.

E’ una pubblicità, originale si, ma sempre una pubblicità, di una nuova startup dedicata alla mobilità, in cui in un certo senso gli “scambisti” c’entrano, perché riguarda la possibilità di trovare un auto quando se ne ha bisogno e condividere la propria quando non la si usa.

Il servizio si chiama Popmove, gli utenti che hanno bisogno di una macchina, possono trovare quello che gli serve pagando solo per l’uso che fanno, la macchina dev’essere euro 5 o 6. Roma è la prima città d’Italia con questo servizio. I proprietari delle macchine possono condividerla e rientrare dei costi, una specie di car sharing orizzontale. E si può fare anche con grandi distanze e fuori dalla città.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

A Roma ci si può muovere anche in treno, ma nessuno lo sa

Hot

Due avvistamenti UFO a Roma nord (VIDEO)

Roma

Connect