Connect with us

Roma

La svolta green di Atac, il biglietto si compra riciclando bottiglie di plastica

Qualcosa si muove a Roma, Atac ha infatti inaugurato la campagna “+Ricicli +Viaggi”. Viaggi gratis sui mezzi in cambio del riciclo della plastica.

Il meccanismo consiste nel fatto che i viaggiatori inseriscono bottigliette di plastica in speciali macchinette e accumulano crediti per l’acquisto di titoli di viaggio attraverso le app di MyCicero e TabNet. 

E’ la prima iniziativa del genere in Italia e tra le prime al mondo, la sperimentazione durerà 12 mesi e permetterà ai viaggiatori “eco” di non pagare i biglietti tramite il servizio B+ e le app. Si parte da tre stazioni metro: Cipro sulla linea A, Piramide sulla B e San Giovanni sulla C.

Per ogni bottiglia di qualunque formato inserita nella macchina fornita dal consorzio i passeggeri riceveranno un bonus, al momento del lancio fissato in 5 centesimi. Il bonus si accumula nel portafoglio virtuale senza limiti, e all’acquisto i biglietti verrà calcolato direttamente. Servono 30 bottiglie per avere un ticket.

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare biglietti del bus. Una bella rivoluzione che ci aiuta in tanti sensi: come prima cosa dimostriamo che l’economia circolare è facile da applicare, poi incentiviamo non solo il conferimento corretto della plastica ma anche un modo diverso di pagare il biglietto dell’autobus allineandoci ad Atac nella lotta all’evasione” ha detto la Raggi.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Connect