Connect with us

Roma

Sgarbi: “Molto meglio Spelacchio, quello di Milano sembra un luna park”

La sfida ormai è aperta, ne parlano tutti i giornali. Spelacchio contro l’albero di Milano, che ancora non ha un nome ufficiale. 22 metri di Roma contro 37 di Milano, piazza Venezia contro piazza Duomo. Le fronde naturali e i rami verdi contro metallo e led. Nella discussione si è inserito anche Sgarbi che ha risposto alle domande sui due alberi.

Vittorio Sgarbi, tra quello di Roma e quello di Milano quale albero di Natale preferisce?
«Nonostante la mia antipatia per la sindaca Raggi, quello di Roma». 

Perché?
«È tradizionale. Luminoso. Insomma, è un albero. In linea con l’immaginario natalizio nazionale». 

E quello techno di Milano?
«È una specie di siluro. Una cosa che può stare bene in un luna park. Anche quando ero assessore a Urbino mi sono battuto contro questi coni luminosi. Matteo Salvini dovrebbe intervenire per salvaguardare l’immagine della sua città». 

Perché alle persone piace tanto parlare dell’albero di Natale?
«Si crea dibattito perché ogni anno c’è qualcuno che si inventa qualcosa. Ma, invece, la gente vuole solo un simbolo che rappresenti la storia a cui appartiene».

E a Palazzo Chigi che albero vedrebbe bene?
«Quelli non hanno gli occhi per piangere, altro che albero… Ma nel caso invece delle palle ci vedrei bene degli uccelli…». 

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Connect