Connect with us

Hot

Il centro di Roma ha una nuova piazza, nasce Piazzetta Alfredo

Roma è piena di piazzette uniche al mondo, camminando nel centro storico capita di imbattersi in spiazzi fantastici, da piazza Sant’Egidio a piazza Pasquino, da Largo dei Librari a piazza de’ Renzi.

Da poco ne è nata un’altra, una temporary square a via della Scrofa, lì dove c’è sempre stato uno slargo vuoto adesso c’è una piazzetta pittoresca piena di piante, tavolini con tovaglie in stoffa, buon cibo e luci soffuse. 

E’ la nuova Piazzetta Alfredo, l’intuizione geniale dello storico ristorante Alfredo alla Scrofa, famoso in tutto il mondo per le celebri fettuccine Alfredo e adesso per aver aggiornato la toponomastica romana. Il ristorante ha fatto di necessità virtù e ha creato, in questo momento in cui è preferibile stare all’aperto, una vera e propria nuova piazza romana.

Precisamente Piazzetta Alfredo si trova tra via della Scrofa e vicolo della Campagna, proprio di fronte al ristorante e alla cucina a vista che da direttamente sulla piazza. Un posto affascinante e caratteristico che, per quanto è bello, sembra esserci sempre stato, e invece lì fino a pochi giorni fa di sera c’era solo una desolata edicola chiusa e qualche motorino abbandonato.

Adesso Piazzetta Alfredo è una nuova location di Roma, non un nuovo ristorante, un nuovo “luogo d’interesse” per dirla alla Tripadvisor. Un inedito punto d’incontro per i romani, nel posto in cui ai primi del Novecento si parcheggiavano le botticelle e le carrozze dei romani che andavano a mangiare da Alfredo. Negli ultimi anni era diventato un parcheggio per biciclette e motorini abbandonati, i proprietari di Alfredo l’hanno sgomberato e l’hanno trasformato in una location.

Proprio dietro via della Scrofa, che prende il nome da un bassorilievo in marmo che rappresenta una piccola scrofa, nucleo della contrada della Scrofa, dove Caravaggio passò il suo periodo romano. Dove il pittore lombardo andava a mangiare, a tagliarsi i capelli dal barbiere e faceva le sue celebri risse. Un luogo protagonista anche degli anni della Dolce Vita, tra attori internazionali e paparazzi.

Il centro di Roma, per “merito” del Covid, dopo anni di americani, arabi, russi e giapponesi, è tornato ai romani. Non sappiamo quanto durerà, godiamocelo. Un periodo che ha portato alla nascita di Piazzetta Alfredo, ma anche alla creazione della Salsa Alfredo, un vasetto da 200 grammi con dentro il condimento per fare ovunque le Fettuccine Alfredo.

Se non bastassero la piazzetta e le fettuccine, da Alfredo lo chef Mirko Moglioni si è scatenato e ha creato un nuovo menu, che comprende antipasti che vanno dalle polpettine di baccalà alla battuta di manzo. Primo come ravioli ripieni al pesto, crema di patate taccole e bottarga di muggine e spaghettoni alla salsa di datterini, lardo, peperoncino e zucchero bruciato. Tra i secondi invece spiccano i fagioli con le cotiche e il tonno e asparagi in tegame con melanzane croccanti e spugna alle carote. Tra tradizione e innovazione. Ottimi anche i cocktail, con l’Alfredo’s Cup come protagonista.

Insomma, se Roma in questo periodo è tornata ai romani è merito anche di Piazzetta Alfredo, una nuova chicca romana, perfetta per passare una serata speciale a base di piatti superlativi e ottimi cocktail, ma anche solo per includerla in una passeggiata in centro per assaporarne l’atmosfera.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect