Connect with us

Junk

Diventare un albero dopo la morte? Costa 75 euro

Di Ataa Oko – Ritornare alla vita dopo la morte, ma sotto forma di albero: un ulivo, una quercia, un salice piangente, qualsiasi albero. Può sembrare assurdo, ma oggi si può. La nuova urna nata in Spagna, da un’idea del designer Gerard Molinè, permette di diventare alberi dopo che si muore e continuare il ciclo vitale che ci avvolge.

L’argomento morte nella società moderna è ancora un tabu’. Quale miglior modo di morire se non con la certezza di continuare a vivere nel mondo? All’interno dell’urna è possibile inserire il seme di un albero a propria scelta, a secondo del luogo che si sceglierà per la sepoltura e in base alle proprie preferenze personali. Fabbricata in materiale totalmente biodegradabile, l’urna è composta da una capsula superiore, che contiene semi e un substrato vegetale per facilitare il germoglio, e da una inferiore, dedicata alle ceneri. Il seme, una volta che l’urna sarà stata sepolta inizierà a germogliare e crescerà, fino a dare vita all’albero prescelto.

Il funzionamento sembra essere semplice: una volta venuti in possesso delle ceneri, basterà inserirle nella parte inferiore, togliere sigilli e imballaggio da quella superiore, unire le due parti ed interrare il tutto in un luogo fertile, possibilmente in un bosco dove siano già presenti altre piante. A questo punto basterà aspettare soltanto il tempo necessario a trasformare il congiunto in un albero o pianta a propria scelta. Ovviamente, come per ogni semina che si rispetti, è quella di piantare l’urna nel periodo più adatto all’operazione. L’urna – pensata già nel 1997 e premiata con diversi riconoscimenti nel corso degli anni – è in vendita online all’indirizzo www.urnabios.com (il motto è “C’è vita dopo la vita”) e viene spedita in tutto il mondo al costo, tutto sommato economico per una ‘resurrezione’, di 75 euro più spese.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Gap, la gang clandestina che aggiusta Roma illegalmente

Hot

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

Le migliori terme gratuite vicino Roma

Coolture

15 anni fa usciva Tre Metri sopra il Cielo

Coolture

Connect