Connect with us

Roma

Strisce blu a 1,50 €
Roma dichiara guerra ai mezzi privati

Di Luigi Pianciani – Strisce blu più care nel centro storico. Da 1,20 euro, infatti, si arriverà “non a tre euro, ma a 1,50”, è l’annuncio dell’assessore alla Mobilità Guido Improta. La misura è inserita nel Bilancio 2014, che sta per essere approvato in giunta, e rientra nell’adeguamento del cosiddetto «tariffone», la mega-delibera che stabilisce appunto le tariffe dei servizi erogati dal Comune. E non è l’unica brutta notizia per i portafogli dei romani.

Brutte nuove arriveranno anche per i residenti del centro che molto probabilmente si vedranno aumentare il costo del pass per accedere alla Ztl: “Adesso — insiste Improta — pagano 90 euro ogni cinque anni”. Le voci parlano di prezzi che saranno triplicati, sfiorando i 300 euro. È così: “Può darsi”, ribatte Importa. Che, poi, spiega: “In generale il criterio è che ci saranno degli adeguamenti all’insegna dell’equità”. Ma il “progetto” del Campidoglio è molto più ampio, e l’aumento tariffario è solo uno degli strumenti individuati. L’idea di fondo, infatti, è quella di “guerra” al trasporto privato, attraverso una serie di iniziative: aumento della velocità commerciale degli autobus, “chiusura” del centro anticipata (c’è chi la vorrebbe alle 20: adesso è alle 23), pedonalizzazione del tridente, diversificazione nella bigliettazione di bus e metro.

Comments

comments

1 Comment

1 Comment

  1. ale

    5 Maggio 2014 at 16:22

    questo sindaco è una sciagura.
    peggio de alemanno
    peggio de veltroni
    peggio de rutelli.

    un sentito ringraziamento a chi lo ha votato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect