Connect with us

Roma

Al Torrino il parco intitolato ai fumetti

Da oggi potrete entrare dalla porta del Signor Bonaventura, fare due palleggi nel Corto Maltese, o andare a correre al Dylan Dog. Sembra una di quelle cose che si fanno a Londra, o a Berlino, o New York. E invece è successo a Roma. Un intero parco dedicato ai fumetti. Tutti i più famosi fumetti italiani, una zona per ognuno.

E infatti già il nome del parco è intitolato a Diabolik. E dentro al “diabolik” ci sono i giardini di Corto Maltese, Lupo Alberto, Valentina, Zagor e Dylan Dog. Ben tre ettari di parco pubblico, inaugurato dal Municipio IX nell’area a tema fumetti del Torrino-Mezzocammino.

1496

Qualche mese fa fu aperta l’area dedicata a Tex Willer, il fumetto del western. Adesso Diabolik, “Per ricordare il popolare eroe dei fumetti creato nel 1962 da Angela e Luciana Giussani, all’ingresso del parco è stata apposta una sagoma che dà il benvenuto ai visitatori – ha detto il minisindaco Andrea Santoro – Nel comprensorio verde sono state realizzate aree di sosta, piazzole con panchine e, per migliorare l’aspetto del parco-campagna, piantumati più di cento alberi di pino che in breve tempo daranno ai giardini, ora ricoperti di prato all’inglese, l’aspetto di una pineta urbana. Tutta l’area del parco è percorsa dalla pista ciclabile illuminata della via Cristoforo Colombo”.

Il Comune ha investito 300 mila euro per il parco del Torrino. Fra un mese sarà aperta al pubblico anche la seconda parte del parco di Tex Willer, che offrirà ai residenti la possibilità di accedere a due campi sportivi di beach volley e di beach tennis.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect