Connect with us

Roma

Ritrovata a Montecitorio una Gioconda che potrebbe essere di Leonardo

Siamo stati a Parigi da poco, a Louvre c’è un mondo di opere d’arte ma quella che, nettamente, ha più appeal delle altre è la Gioconda. Quasi inspiegabilmente.

A contribuire al fascino della Gioconda è stato senz’altro il suo furto pazzesco, avvenuto nel 1911 da parte di un italiano, Vincenzo Peruggia, che voleva riportare la Gioconda in Italia. Per la storia del furto vi rimandiamo a Wikipedia perché non raccontarlo spiegarlo meglio.

E anche perché oggi vogliamo raccontarvi una storia tirata fuori da Il Tempo qualche settimana fa. La storia dell’altra Gioconda, trovata a Montecitorio.

Ebbene si, è la verità, era dimenticata in un ufficio ma grazie alla sensibilità di qualche parlamentare e qualche funzionario la Gioconda di Montecitorio è stata analizzata.

Dopo l’analisi è stato riscontrato che il dipinto è del ‘500, proviene dalla collezione Torlonia, e con una radiografia ai raggi infrarossi è stato scoperto che alcune correzioni sono identiche alla Gioconda del Louvre.

Cinzia Pasquali, esperta e autrice del restauro della Gioconda Torlonia, quando ha fatto queste scoperte ha subito chiamato Vincent Delieuvin, capo curatore dei dipinti per il Louvre, che si è fiondato a Roma per visionare il dipinto. Scoperta incredibile considerando che il quadro era in un ufficio anonimo, peraltro accanto a un termosifone, primo divieto per la conservazione di opere d’arte.

La verità sulla “Gioconda Torlonia” è ancora dibattuta, di quasi certo è che sia una copia realizzata nella stessa bottega di Leonardo, da qualche allievo che Leonardo ha fisicamente aiutato, mettendo quindi le mani sul dipinto. Anche se si dice da sempre che esistano 2 Gioconde, e qualcuno sostiene che questa sia l’altra oltre quella del Louvre.

Dopo la scoperta l’opera è stata spostata dall’ufficietto dove si trovava da 100 anni, alla Sala Aldo Moro. Vicina al pubblico, lontana da termosifoni.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect