Connect with us

Roma

Addio agli abusivi del turismo, Tronca inizia bene

Mai più centurioni, risciò, saltafila e guide finte. Almeno in teoria. Da oggi è infatti tutte queste attività sono vietate. I centurioni non potranno più avvicinarsi ai monumenti perché è vietata “qualsiasi attività che preveda la disponibilità a essere ritratto come soggetto storico a fronte di passaggio di denaro”. La prima buona mossa di Tronca, con due ordinanze per il decoro e la sicurezza.

Ciao ciao centurioni quindi, perché “agiscono con modalità inopportune,insistenti e talvolta aggressive. Ciao ciao anche ai risciò. ai saltafila fuori dai monumenti e alle guide finte. Insomma, una vera e propria rivoluzione per i turisti, che finalmente troveranno una situazione più simile a Parigi e meno a Marrakech. 

Un cambiamento necessario già prima, adesso di più in vista del Giubileo. Il Comune dice che ha predisposto la polizia locale per servizi mirati al rigoroso rispetto delle ordinanze. Vedremo se diventerà la solita ordinanza alla romana mai rispettata (a parte quelle “naziste” antialcol) o ci saranno i controlli reali.

I posti interessati sono: piazza del Colosseo, Fori imperiali, Celio Vibenna, San Gregorio, Via Sacra, piazza Navona, Fontana di Trevi, piazza di Spagna, via del Corso, piazza della Rotonda, piazza del Quirinale, via Ottaviano, via di Porta Angelica, via del Mascherino, piazza Risorgimento, piazza Venezia, piazza di Pietra, Teatro Marcello, basilica di San Giovanni e Santa Maria Maggiore.

Per i trasgressori ben 4 piotte di molta e la confisca dell’attrezzatura. E scopriremo subito se verrà rispettata o no questa “santa” ordinanza, perché è esecutiva da oggi.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect