Connect with us

Hot

A febbraio Winelivery “se rovina”: 10 euro di sconto e consegna gratuita

A Roma ormai Winelivery, il servizio che ti porta da bere in 30 minuti alla temperatura ideale, lo conoscono tutti.

Molti lo usano già come fornitore personale di alcolici, per avere vino, birra, superalcolici già selezionati e a casa in poco tempo. Massimo in mezz’ora precisamente, meno tempo di dover andare in enoteca tra traffico e ricerca disperata del parcheggio. Ma anche meno tempo del supermercato, tra parcheggio e fila alla cassa.

Altri invece usano Winelivery come servizio d’emergenza, per aperitivi improvvisati con amici bevitori, o per salvare feste in cui si è sottovalutato l’alcolismo degli invitati. In questi casi Winelivery è come l’amico che sta arrivando e che chiami al volo per passare a prendere del vino o delle belle birre fresche prima di arrivare. Perché Winelivery non vende solo vino.

E se alcuni scelgono di usarlo come servizio last minute perché, naturalmente, arrivando da bere in mezz’ora alla temperatura ideale, le bottiglie normalmente, sotto una certa cifra, hanno un costo di consegna. A febbraio invece ordinare da bere su Winelivery, udite udite, conviene quasi più del supermercato.

Si, perché questo mese Winelivery non solo ha previsto la consegna gratuita in tutta Roma per tutto il mese, anche se vivete in posti dimenticati da Dio, come Settebagni o Frattocchie.

Oltre a questo Winelivery sta letteralmente regalando alcolici, infatti ha lanciato dei codici sconto da 10 euro sul primo ordine di un minimo di 15 euro. Praticamente se ordini una bottiglia da 15 euro, la paghi in tutto 5 euro senza neanche le spese di consegna. Manco dal bangla. Se invece sei già cliente e hai accumulato punti, con un minimo d’ordine di 10 euro le bottiglie arrivano gratis. Non ci sono più scuse per non bere quindi.

Siamo certi che questo farà capitolare anche gli ultimissimi restii a ordinare online da bere, quelli che ancora oggi, nel 2022, se vogliono bersi una bottiglia di vino o due birre finiscono nel loop: preparati, vestiti, scendi di casa, cerca la macchina che ti sei scordato dove hai parcheggiato, trovala a 2km di distanza dopo mezz’ora, prova 4-5 volte a farla partire, accendila, dirigiti verso il supermercato o l’enoteca, stai 35 minuti nel traffico per fare 3 chilometri, arriva all’enoteca, trova parcheggio in almeno 20 minuti, entra in enoteca, aspetta il tuo turno, scegli il vino, paga, ritorna alla macchina, ritorna nel traffico, ricerca parcheggio sotto casa, ritrovalo a 2km da casa, risali a casa. Che quando torni a casa più che il vino vuoi una tisana al finocchio. E il vino magari l’hai anche pagato di meno, ma tra benzina, strisce blu e stress, non t’è convenuto per niente.

Che poi sono quelli che creano il traffico di Roma, perché se tutti usassero servizi come Winelivery a Roma ci sarebbe molto meno traffico, meno inquinamento, meno stress. Questo mese, con il codice sconto ROMASUD è il momento perfetto per cominciare. 

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect