Connect with us

Food&Drink

Arriva a Roma Nord I-Drink, l’app che ti porta da bere in mezz’ora

“Parlamose chiaro”, se c’era un posto in cui doveva nascere un servizio del genere, quel posto non poteva essere che Roma Nord. Uno di quei servizi che ti fa pensare “perché non c’ho pensato prima”.

Il servizio in questione porta da bere a casa in mezz’ora e alla temperatura perfetta, e si chiama I-Drink – il bere APPortata di mano. Un’app e sito internet che qualcuno ha già scoperto e che già ha salvato diverse serate, intime, perché così dice la legge, ma esilaranti.

Un divertimento che, quante volte succede, potrebbe essere interrotto all’improvviso da qualcuno che se ne esce con “regà, è finito il vino”. A quel punto tutti zitti, lo guardano, poi scoppiano a ridere dicendo “ma dai nun ce pijà pe’l culo”. E invece lui risponde con un secco e meno romanaccio “ragazzi, non scherzo”. Perché i romani quando devono dire una cosa importante lasciano lo slang e passano all’italiano, un po’ come in una coppia quando si litiga e si abbandonano i nomignoli chiamando l’altro con l’intero nome di battesimo.

E comunicare che durante una serata è finito l’alcol è una cosa seria. Perché lì le possibilità fino a qualche settimana fa erano due: o aprivi qualche vecchia grappa di tuo padre andata a male, che è benzina e tuo padre comunque ti avrebbe urlato contro, oppure uscivi cercando l’erede del Drugstore di Piazzale Clodio, che ha distrutto più fegati della vodka in Russia, ma che comunque manca da morire perché adesso i vari Carrefour aperti h24 non possono vendere alcolici dalle 23 alle 6. Che poi se non puoi vendere alcolici in quell’ora che senso ha stare aperti? Che compri alle 3 di notte, la bresaola?

Comunque si, quando stai in serata, con amici, in coppia, in famiglia o anche da solo, e finisci l’alcol, fino a qualche settimana fa, t’attaccavi ar tram. E invece adesso c’è ‘sto I-Drink che è la svolta, perché con qualche click o tap sullo schermo ordini quello che vuoi e dopo pochi minuti ti arriva a casa alla temperatura ideale. Che poi anche meglio che non devi chiamare perché di solito quando ordini alcol d’emergenza sei già sullo sbiascicante andante o comunque “dignitosamente brillo”.

Con I-Drink puoi proseguire sul binario alcolico che avevi imboccato, col vino o con la birra, oppure puoi anche switchare e ordinare un Gin Tonic kit, o un Negroni kit, e se stai a fine serata puoi anche direttamente prendere un superalcolico liscio, magari una bella Tequila Espolon, dulcis in fundo.

Puoi contare su I-Drink anche solo se ti manca il ghiaccio, o i bicchieri, o se vuoi un snack notturno per darti un tono. Tipo un maggiordomo dei vizi. Un maggiordomo amante di Greta Thunberg, visto che tutto il packaging di I-Drink è totalmente ecosostenibile.

Un servizio che è la vera svolta per tutti quelli che amano divertirsi e passare serate giuste, ma sottovalutano il loro alcolismo. Creato da 3 ragazzi romani giovanissimi: Alessia Marri , Alessandro Iacovella e Alessia Buscarino.

I-Drink serve tutta Roma Nord, dal Fleming a Vigna Clara, da Ponte Milvio a Prati. A casa tua in mezz’ora e con spedizione gratuita per gli ordini sopra i 29 euro. Anche se, quando arriva il rider con il tuo agognato Gin Tonic kit, e vedi quella bella boccia di Tanqueray con le bottigliette di Schweppes e tanto ghiaccio, lo riempiresti d’oro.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect