Connect with us

Food&Drink

Altro che Calabria, piazza Bologna è Capo Verde

C’è un’intera letteratura social su quanto piazza Bologna sia colonia calabrese. E i locali, e i pacchi da giù la domenica sera, e i manifesti elettorali per le elezioni del sindaco di Cosenza, e “piazza Bologna, provincia di Catanzaro”.

In realtà abbiamo scoperto che dietro piazza Bologna si nasconde un posto molto più esotico della Calabria, ugualmente folkloristico e con una tradizione culinaria più “fresca” di ‘nduja e soppressata. Dietro piazza Bologna si cela un angolo di Capo Verde, un ristorante italo capoverdiano, anzi l’unico ristorante italo capoverdiano di Roma.

Si chiama O Rei do Marisco, il re dei frutti di mare, non ci vuole una laurea in lingue alla Sapienza per tradurlo. Ce l’ha consigliato un nostro amico che ci consiglia sempre chicche. E anche stavolta non ha fallito. L’ha conosciuto al Vinoforum di quest’anno, “l’unico stand dove c’era sempre la fila, meritata”, ha detto.

Siamo andati a vedere e aveva 9 su The Fork e 4.6 su Google, meritava una visita. Ci siamo trovati di fronte a un posto, dietro piazza Bologna appunto, dove pare di essere in un circolo di surfisti più che in un ristorante di pesce. Legno colorato e good vibe.

E quando ci è arrivato da mangiare abbiamo capito che non era uno dei classici posti fake tutto fumo e niente arrosto, tutta location e niente gusto, tutta forma e niente sostanza. 

Ci siamo mangiati di tutto, dalle pepite di bacalhau al battuto di tonno, dai panini col pesce alla carborao (rivisitazione capoverdiana della carbonara). Fino a tapas, fritture e poke in stile capoverdiano. Il tutto innaffiato da un freschissimo vino bianco.

Conto più che onesto rispetto alla qualità del pesce freschissimo, i ragazzi che ci lavorano sono stato gentilissimi. Dopo la cena abbiamo mandato il Whatsapp di rito al nostro amico advisor per ringraziarlo della dritta. Ci ha risposto come rispondiamo noi a voi: “prego”.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco tutte le foto rubate ai vip (compresa Emily Ratajkowski)

Junk

I Caraibi a due passi da Roma

Coolture

La voce delle donne crea stanchezza nel cervello degli uomini

Junk

Il dizionario del dialetto romanesco

Hot

Connect